Lifestyle

Antipasti di Natale facili e veloci che stupiranno tutti!

Indecisi su quali antipasti di Natale portare a tavola quest’anno? In questo articolo, realizzato in collaborazione con Giuseppe (lo chef di casa) troverete una raccolta di ben 6 ricette, facili, veloci ma soprattutto gustose e alla portata di tutti. Ricette che, con il minimo sforzo, sapranno stupire ogni invitato.

Tra quelle elencate ci sono quelle che negli anni abbiamo provato personalmente e che ci sembravano più appetitose.

Polenta fritta con cipolle

I crostini di polenta fritti oltre ad essere degli antipasti sfiziosi sono anche molto veloci da preparare, saporiti e sazianti. Si realizzano in poco tempo e fanno il loro figurone. Per realizzarli ecco cosa serve.  

Ingredienti

  • Polenta istantanea
  • 1 Cipolla
  • Olio Evo
  • Olio semi girasole per frittura
  • 1 litro d’acqua
antipasti di Natale facili

Procedimento

In una pentola soffriggere la cipolla nell’olio. Raggiunta la doratura aggiungere l’acqua, portarla a bollore e versare la polenta a pioggia. Amalgamare con un mestolo fino a raggiungere una consistenza densa.

Stendere la polenta ancora calda su una leccarda. Aspettare che si raffreddi completamente poi, con un coltello, tagliarla a strisce, dando forma ai crostini. Friggere i crostini di polenta in olio di semi di girasole.

Piccolo suggerimento per accompagnare la polenta. I crostini possono essere serviti semplici o accompagnati da crema di zucca, funghi porcini, gorgonzola, o ragù di carne.

Tortini di broccoli e taleggio

Gustosi e sani, perfetti per chi ama le verdure. I tortini di broccoli e caprino ci piacciono tantissimo ma soprattutto a casa nostra ne va pazza Rebecca!

Anche qui, il procedimento è semplice. Iniziando dagli ingredienti ecco cosa serve.

  • Broccoli siciliani 1 Kg
  • 1 Uovo
  • Parmigiano 300 gr
  • Pangrattato qb
  • Formaggio caprino spalmabile 250 gr
tortino broccoli e caprino

Procedimento.

Cuocere i broccoli in abbondante acqua bollente. Scolarli e frullarli con un mixer a immersione. Aggiungere alla purea di broccoli 1 uovo, pangrattato qb, parmigiano qb. A piacere aggiungere anche del sale e pepe.

Versare il composto nei pirottini. Informare a 180 gradi, cuocere per 15 minuti.

Piccolo suggerimento… La quantità del pangrattato varia in base ai gusti. Se si vuole ottenere una consistenza abbastanza densa si deve aggiungere più pangrattato. Per una consistenza più leggera ne va aggiunto meno. (Da provare sul momento)

Per finire, sciogliere il caprino con un cucchiaio d’acqua a fuoco dolce.

Come impiattare i tortini di broccoli

Versare nel fondo del piatto un cucchiaio generoso di crema di caprino, adagiare il tortino di broccoli tiepido. Decorare con una foglia di basilico o mentuccia.

Cocktail gamberi in salsa rosa

Li adoriamo, ogni anno a Natale sulla nostra tavola non possono assolutamente mancare come antipasto. Sono ultra veloci da preparare e molto sfiziosi da gustare. Di solito per realizzarli basta comprare quelli già cotti in salamoia e concentrarsi solo sulla realizzazione della salsa rosa. Che detto tra noi, è un super facile. Basta unire maionese, ketchup, un cucchiaio di salsa worcestershire e uno di cognac, e voilà il gioco è fatto.

gamberi in salsa rosa

In realtà per portare a tavola il cocktail di gamberi bisogna puntare tutto sulla decorazione. Per fare un bel figurone vi consigliamo di prendere una bella foglia di lattuga e adagiarla nel fondo di un bicchiere da cocktail. Versarci sopra un pugno di gamberi, guarnire con abbondante salsa rosa on top. Una delizia!

Polpette di tonno, zucchine e ricotta  

Le polpette di tonno, zucchine e ricotta servite come antipasto sono versatili, morbide, saporite e gustose. Piacciono a tutti, ma le apprezzeranno soprattutto i bambini!

Ingredienti per la preparazione di una decina di polpette.

  • 250 gr di ricotta
  • 3 zucchine
  • 240 gr di tonno
  • 1 uovo
  • Pangrattato qb
  • Parmigiano qb
antipasti di natale facili

Procedimento

Versare in un recipiente la ricotta e il tonno. Con una forchetta schiacciare il composto, amalgamarlo e incorporarli bene. Grattugiare le zucchine alla julienne, amalgamando anche queste al composto. Incorporare parmigiano (se vi piace siate generosi) e il pangrattato qb (fino a rendere il composto denso al punto giusto)

Dare forma alle polpette. Passarle nel pangrattato e friggerle in padella con abbondante olio extra vergine di oliva.

Come impiattare le polpette di ricotta e tonno

Per impiattare le polpette in modo decorativo suggerisco di usare un piatto piano, meglio ancora se ovale, quadrato o rettangolare. Stenderci un letto di rughetta e, infine, adagiarci le polpette.

Barchette di arancini al radicchio

Gli arancini al radicchio sono un antipasto che ultimamente abbiamo inventato così, un po’ per caso. Un giorno abbiamo aperto il frigorifero e scelto di utilizzare quei pochi e semplici ingredienti che erano rimasti dentro, tra cui appunto un radicchio intero, un po’ di parmigiano, 1 uovo, 1 cipolla, metà gorgonzola. Grazie ad un semplice svuota frigo abbiamo realizzato dei deliziosi arancini al radicchio e gorgonzola.

Li abbiamo poi serviti sulle stesse foglie di radicchio, dando forma a delle simpatiche barchette viola, accompagnandoli con un pò di maionese (in realtà starebbero meglio con la salsa allo yougurt, che però noi non avevamo)

Dopo aver già elencato gli ingredienti necessari, ecco come procedere alla preparazione.

In una padella soffriggere la cipolla. Raggiunta la doratura versare il radicchio tritato grossolanamente. A questo punto, versare il riso e farlo tostare 2/3 minuti. Coprire tutto con del brodo vegetale. Far cuocere il riso, mescolandolo di tanto in tanto.

A fine cottura ultimare facendo sciogliere il gorgonzola. Spolverare con abbondante parmigiano e far raffreddare.

Dare forma agli arancini, passarli nel pangrattato e friggerli con olio evo.

Come impiattare gli arancini al radicchio

In un piatto disporre delicatamente le foglie di radicchio lavate e ben asciugate, a mò di barchette. Quando gli arancini sono pronti disporli all’interno di ciascuna foglia (solitamente ne entrano 3 massimo 4)

Filetti di baccalà fritti

I filetti di baccalà fritti sono succulenti e anche questi, a casa nostra, impossibile da non portare a tavola come antipasto natalizio. Noi li amiamo. Sono buoni, profumati e strepitosi!

Ingredienti per 1kg di pastella

  • 1 litro d’acqua gasata
  • sale qb
  • 1 kg farina 00
  • 148 gr di albume
  • 1 bottiglia piccola di birra
  • 1 gr lievito madre
  • 4 di lievito di birra secco
antipasti di natale facili

Procedimento pastella e frittura

Montare a neve i bianchi d’uovo. Aggiungere la farina setacciata. Successivamente aggiungere l’acqua e la birra un pò alla volta, alternandole fino a completo assorbimento dell’impasto. Aggiungere i lieviti e alla fine il sale. L’impasto deve raggiungere una consistenza cremosa.

Passare i filetti di baccalà, precedentemente spellati, spinati e sfilettati nella pastella e friggerli in olio di semi di girasole o arachidi.

…Utile da sapere: la pastella può essere conservata in frigo per due giorni.

In conclusione…

Se queste ricette vi sono state d’ispirazione, taggatemi sui principali canali social (Instagram o Facebook) e condividete le vostre opere! Vi aspetto!

Lascia un commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: