christmas Land Gubbio
Destinazioni in famiglia,  Gubbio,  Perugia,  Umbria

CHRISTMAS LAND DI GUBBIO. IL CIRCUITO NATALIZIO PER FAMIGLIE E BAMBINI

Ognuno di noi si sarà chiesto, almeno una volta, che aspetto abbia il Regno di Babbo Natale. Se sia davvero come ce lo hanno presentato nei film, nei libri, nelle pubblicità. La Lapponia, con tanta neve, slitte, renne e una casetta rossa in cui Babbo Natale si ritira per leggere tutte le letterine… Chissà!

Il mondo di Babbo Natale come ce lo descrivono.

In Lapponia non ci siamo mai stati ( almeno per il momento). Ma a Gubbio si! E posso dirvi che a Gubbio il Natale è Christmas Land, un circuito natalizio realizzato in un contesto medievale, diverso da quello della Lapponia, ma pur sempre magico.

La Magia del Natale di Gubbio, in stile medievale.

Il Christmas Land di Gubbio quest’anno avrà luogo dal 21 Novembre al 6 gennaio 2020. Ma non tutte le manifestazioni saranno organizzate per tutto il periodo (consiglio di consultare calendario online).  

Noi abbiamo partecipato a questo evento in occasione della primissima edizione, a metà dicembre 2018. In occasione di questo viaggio ne abbiamo approfittato per visitare Gubbio in famiglia, facendo conciliare divertimento e cultura, spirito del Natale e visita esplorativa.

Natale a Gubbio.

Sebbene il tempo non sia stato dei migliori, a causa del vento e del freddo siamo riusciti a visitare la città un po’ di sfuggita, il Christmas land con la sua magia ha saputo riscaldare l’atmosfera, regalandoci momenti calorosi.   

Il Christmas Land è un evento adatto a tutta la famiglia, saprà suggestionare di sicuro i bambini ma anche adulti. Il consiglio però è quello di vivere questa esperienza con bambini dai 3 anni in su. Capiranno ed “apprezzeranno” meglio il circuito.

Ma parliamo nel dettaglio del circuito.   

Il circuito del Christmas Land.

Prima di visitare Gubbio e di partecipare personalmente al Christmas Land non avevo ben chiaro cosa fosse. Mi immaginavo un grande mercato natalizio, un circuito collocato in un solo spazio. Non so, una piazza caratterizzata da chioschi, giostre, una ruota panoramica e qualche altra attrazione. Tutto li.

In realtà finché non si partecipa al Christmas Land non lo si può immaginare. Si, è vero, c’è una piazza principale, Piazza dei Martiri, con tanti chioschetti di legno dove è possibile acquistare oggettini natalizi, souvenir, hot dog fumanti, hamburger, patatine fritte, vin brulé e cioccolato caldo. Ma questa è solo una parte.

Cartina circuito Christmas Land

Come dice la parola stessa Il christmas land è l’isola del Natale. Gubbio si trasforma in una vera e propria isola del divertimento dove una serie di attività e servizi, sparsi un po’ ovunque, si uniscono dando vita al circuito.

Cosa sapere prima di partecipare al Christmas Land

Per partecipare al circuito si deve essere in possesso di un documento particolare: il passaporto di Babbo Natale. Il passaporto altro non è che un biglietto nominativo che fornirà a ciascuna persona un codice a barre da convalidare ai tornelli di ogni struttura.

Per acquistare i biglietti ci sono due soluzioni: recarsi presso i botteghini collocati in Piazza dei Martiri oppure acquistarli su internet e ritirare i voucher a Gubbio. ( trovate le prevendite su ticketone, sito affidabile, spedizione puntuale). 

Centro Gubbio.

Una volta ritirati i biglietti verranno forniti il passaporto e una cartina della città. La cartina è utile per orientarsi tra le vie di Gubbio, conoscere gli orari di apertura e chiusura delle strutture partecipanti, conoscere tutte le iniziative del circuito.  

Ad evento iniziato ecco cosa troverete per le vie di Gubbio: esposizioni di presepi, botteghe di artigiani che lavorano la creta, negozi che producono cioccolato artigianale, mostre di abeti, librerie per bambini. Ci sarà un evento dedicato alla “ magia del Cioccolato”, pasticcieri ed artigiani si esibiranno in coocking show al termine dei quali verranno offerte piccole degustazioni di cioccolato.  

La Magia del Cioccolato

A grande sorpresa sarà aperta al pubblico la dimora ( Umbra) di Babbo natale😊, i bimbi potranno visitare le sue stanze e incontrarlo personalmente consegnandogli la letterina. Ci sarà anche la casa degli elfi, i fedeli aiutanti di Babbo Natale, come al solito intenti a lavorare senza sosta e a smaltire letterine.  

Da Piazza dei Martiri, poi, ogni mezz’ora partirà un trenino magico che porterà i passeggeri alla scoperta delle principali strade e piazze della città. Il trenino è al coperto, quindi non sarete esposti al freddo.  

Le sorprese però non sono finite. In occasione della seconda edizione del Christmast Land, quella del 2019/2020, ci saranno tantissime nuove attrazioni; presso le logge dei Tiratori della Lana, un edificio antico, eretto nel 1326, ad esempio, si potrà assistere ad un entusiasmante volo virtuale della slitta di Babbo Natale su Gubbio.

Ogni sera, invece, a partire dalle ore 19, sempre in piazza Grande, si potrà assistere all’accensione delle luci dell’albero di Natale più grande d’Europa! Eh già, a Gubbio esiste l’albero più grande del mondo! Trovarcisi ai piedi sarà un’esperienza unica ed emozionante per tutti.

Albero di Natale più alto del mondo.

Precauzioni per affrontare il freddo con bambini

Gubbio a dicembre è una città fredda. Questo è assodato. Il mio consiglio, come al solito, è di controllare previsioni e temperature almeno qualche giorno prima. Sapere se pioverà, nevicherà o tirerà vento sarà utile per aggiungere gli accessori dell’ultimo minuto.  (scarponcini dopo sci ad esempio, oppure slittine per divertirsi sulla neve) 😊

Scherzi a parte, cosa non dovrebbe mai mancare in valigia? I MUST sono ovviamente sciarpe, guanti, cappelli, abbigliamento comodo, veloce e pesantissimo! Un indumento che ho trovato molto utile per Rebecca è stata la tutina da neve, gliela facevo indossare soprattutto per le uscite pomeridiane e serali, già a partire dalle 18, infatti, le temperature si abbassano parecchio, la tutina da neve mantiene al caldo. Certo non sarà proprio comodissima da infilare o muovercisi con disinvoltura ma di sicuro proteggerà tantissimo i vostri bimbi da temperature rigide.  Anche per gli adulti consiglio abbigliamento comodo e pesante. Chissenefrega dell’outfit fashion, meglio indossare capi semplici, meno eleganti ma come si dice a Roma non morì de freddo! 😊

Ci sono ancora due o tre accessori che, da quando viaggio con Rebecca, porto sempre in borsa: una copertina di lana o paille, utile per avvolgere il bimbo quando si passeggia oppure coprirgli spalle e gambe, un termos per trasportare bevande calde, il corpo esposto a temperature rigide d’inverno ha bisogno di essere costantemente idratato, bere qualcosa di caldo sarà piacevole, un burro di cacao e una crema per idratare labbra, mani e viso. La pelle al freddo si secca e tira, idratarla la renderà sempre morbida ed elastica.

Sciarpa, guanti e bevande calde!

Un ultimo consiglio pratico per chi trasporta bimbi sul passeggino è portare sempre questi accessori: un parapioggia, utile non solo in caso di precipitazioni ma anche per proteggerli dal vento, un coprigambe termico, utile per tenere sempre al caldo piedi e gambe, un ombrellino da borsa, leggero e non ingombrante ma pronto all’uso in casi di pioggia. Gli accessori da passeggino (parapioggia e coprigambe) possono essere acquistati sia su amazzon, dove troverete tanti modelli universali meno costosi di quelli di marca, oppure consultando i siti delle case produttrici.

Bene, come al solito spero di avervi incuriosito parlandovi del Christmas Land e di esservi stata d’aiuto per il vostro prossimo viaggio a Gubbio! 😊

2 commenti

  • Anonimo

    Ti ringrazio Alessia sei stata molto carina a girarmi link con tuo articolo . Noi siamo stati in Lapponia , in Svizzera a Colmar e tanti altri bellissimi posti perché io Adoro il Natale di Gubbio non sapevo….Grazie Cristina Domenici

Lascia un commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: